Chi è on line  

Abbiamo 4 visitatori e nessun utente online

   
Messaggio
  • PLG_KUNENADISCUSS_DEPENDENCY_FAIL

CENNI  STORICI

L'arco e' uno strumento da caccia, impiegato dalle popolazioni fin da tempi antichissimi, al fine di procurarsi il cibo in primo impiego  e poi utilizzato come strumento di attacco e difesa, per l'esigenza di dominio su altri popoli.
Ancora oggi viene utilizzato dalle varie popolazioni aborigene dell'Africa e dell'Amazzonia.
La presenza dell'arco in antichita', (circa 20.000-30.000 anni fa) e' testimoniata dai vari ritrovamenti di graffiti in Spagna, Francia, Italia e Germania, raffiguranti scene di caccia dove l'arco era lo strumento con il quale il cacciatore attaccava la preda.
Utilizzi piu' recenti e di maggior rilevanza, possiamo trovarli nella guerra dei cento anni (1415) tra inglesi e francesi, dove gli arcieri utilizzavano l'antenato del LONGBOW (la prima tipologia di arco).
Importanti ritrovamenti di archi antichi del  XVI secolo, avvennero all'interno del relitto della nave inglese Mary Rose, affondata nel 1545 nello stretto della manica; grazie a quei ritrovamenti, si e' potuto risalire all'esatta composizione strutturale dell'arco.
Altro dato importante in merito ai vari ritrovamenti, e' quello di aver potuto verificare la diversita' di materiali impiegati nella costruzione dell'arco;
questo ha dato la possibilita' di riconoscere la popolazione che lo ha utilizzato.

Quanto riportato, sono dei piccoli cenni, che testimoniano la presenza dell'arco come strumento di rilevante importanza per la vita quotidiana delle varie popolazioni, che si sono susseguite fino ad arrivare ai giorni nostri.
Infatti, considerato ai tempi offensivo, oggi viene riproposto in una versione sportiva.